相片

Photographer's Note

The summer season in Iceland is really very short. I was really surprised to see the flowers that bloom in Italy in April, next to the plants that already shed their leaves. An example of this early autumn in August is by Lake Myvatn, one of the few places where it's possible find concentrations of trees elsewhere very rare on this volcanic island.
Mvatn is a shallow eutrophic lake situated in an area of active volcanism in the north of Iceland, not far from Krafla volcano. The lake and its surrounding wetlands have an exceptionally rich fauna of waterbirds, especially ducks. The lake was created by a large basaltic lava eruption 2300 years ago, and the surrounding landscape is dominated by volcanic landforms, including lava pillars and rootless vents (pseudocraters). The effluent river Lax is known for its rich fishing for brown trout and Atlantic salmon.
The name of the lake comes from the huge numbers of midges to be found there in the summer.
The name Mvatn is sometimes used not only for the lake but the whole surrounding inhabited area. The River Lax, Lake Mvatn and the surrounding wetlands are protected as a nature reserve (the Mvatn-Lax Nature Conservation Area, which occupies 440,000 ha).

L'AUTUNNO IN AGOSTO

La stagione estiva in Islanda davvero brevissima. Io sono rimasto davvero sorpeso nel vedere dei fiori che in Italia sbocciano in Aprile, accanto alle piante che gi perdevano le foglie. Un esempio di questo autunno anticipato che gi si osserva in Agosto viene dal lago Myvatn, uno dei pochi luoghi in cui possono trovare delle concentrazioni di alberi, altrove molto rari su questa isola vulcanica.
Il Mvatn nei pressi della localit Reykjahl艛 il quarto lago naturale in ordine di grandezza dell'Islanda.
Si trova a circa 100 km (stradali) a est di Akureyri, ad una cinquantina di km da Hsav璭 sulla costa settentrionale dell'Islanda (e dista 500 km dalla capitale Reykjav璭).
grande 37,3 km, profondo al massimo 4,5 m e si trova a 277 m s.l.m.
La zona nota per la presenza di una quindicina di specie di anatre che affollano in colonie di centinaia o addirittura migliaia di individui le acque del lago, ghiotte di insetti (specialmente mosche) che affollano le sponde del lago, tanto che il nome stesso del lago significa lago delle mosche.
Situata in un'area estremamente vulcanica, ha visto dal 1975 al 1984 nove eruzioni. Sulle sponde del lago si possono ammirare strabilianti formazioni laviche create dalle colate incandescenti a contatto con l'acqua fredda che in alcune zone ha formate strutture alte anche decine di metri, dette "castelli neri" per il colore della roccia lavica, oppure labirinti in cui si diramano piacevoli sentieri a contatto con questa natura estrema. In altre zone del lago vi sono formazioni laviche dette pseudo-crateri create da violente esplosioni della lava bollente sopra i 1000-1100 蚓 spinta con forza nell'acqua fredda. Queste impressionanti formazioni si diramano verso il lago, in alcuni casi dando origine a collinette da dove si pu ammirare la vista sul lago e le regioni circostanti.
Poco lontano si possono scorgere pennacchi di fumo bianco proveniente da piccoli crateri comunicanti col sottosuolo e la sagoma inconfondibile del principale vulcano della regione: il Krafla, che erutta ogni dieci anni circa.
Poco distante dal lago corre la faglia che divide le placche continentali d'Europa e America, la Dorsale Medio Atlantica, che da questa regione del nord attraversa tutta l'isola, proseguendo poi sul fondo dell'oceano per tutto l'Atlantico. Essa in perenne attivit allontanando Europa e America al ritmo di dieci-venti millimetri l'anno.

Photo Information
Viewed: 2240
Points: 92
Discussions
  • None
Additional Photos by Luciano Gollini (lousat) Gold Star Critiquer/Gold Star Workshop Editor/Gold Note Writer [C: 14624 W: 125 N: 25865] (128135)
View More Pictures
explore TREKEARTH